1° Festival dei villaggi 1/2/3 febbraio 2013

In contemporanea con l’avvio del progetto triennale sulla prevenzione e la cura della tubercolosi in alleanza con StopTB Italia, dopo una lunga preparazione, i villaggi di Djilor e Yayème organizzano per i primi di febbraio 2013 il loro primo festival.

Le giornate, che seguono la formazione delle 40 donne che saranno attrici e protagoniste privilegiate del progetto stesso, sono impostate nel nome e nel pensiero di Léopold Sédar Senghor, primo Presidente del Senegal, il “Presidente Poeta”, inventore e cultore della “negritudine”.

Il pensiero e il progetto di Senghor muoveva verso una collaborazione attenta e rispettosa fra culture diverse, la nera e la bianca, mai contrapposte ma in intelligente, utile affiancamento, spesso intrecciato ma mai dominato dall’una o dall’altra.

Di questo pensiero il G.I.E. Bois Sacré e i villaggi del distretto intendono promuovere i principi fondamentali per porre in atto lo sviluppo del domani. E su questo pensiero ci invitano a conoscere assieme a loro attraverso una gamma incredibile e multiforme di attività e proposte.

Tutte, rigorosamente, espressione di una cultura antica mai come oggi essenziale per saper guardare innovando al futuro senza dover abbandonare le proprie radici culturali.

Di questo Festival Yungar per la pace è fiera di aver garantito il finanziamento e di poter partecipare a pieno titolo, assieme a StopTB, alla prima avventura di una popolazione che, pur non avendo nella propria lingua il termine “Futuro”, è stata  capace di immaginare questo evento complesso, di organizzarne le scadenze, di strutturarne un programma agile e completo invitando e coinvolgendo tutte le componenti della società locale.

Ecco, qui allegato, il programma dettagliato del festival: scarica il PDF

Author: Maria Cristina koch

Share This Post On